Caserecce con melanzane e pomodoro!

Eccomi tornata, dopo una pausa forzata causa studio! (non è finita ahimè, ma ho avuto un paio di giorni per respirare…e cucinare! :D)

Per il pranzo di oggi sono stata ispirata, aprendo il frigorifero, da una solitaria melanzana che mi guardava tristemente, quasi a dirmi “…sono rimasta sola, fammi morire!”

Melanzana accontentata!

Ingredienti per 4 persone:

400gr di caserecce

1 melanzana lunga

2 pomodori maturi

1bicchiere e 1/2 di passata di pomodoro

cipolla (un pezzetto, tritata)

olio di semi

olio extravergine d’oliva

sale

prezzemolo (meglio basilico se ce l’avete)

parmigiano (oppure pecorino) grattugiato

Come prima cosa lavate la melanzana, privatela delle estremità e tagliatela prima a rondelle e poi a cubetti. In una pentola antiaderente e dai bordi alti fate scaldare dell’olio di semi (quantità sufficiente per coprire i pezzetti di melanzana) e poi friggete la melanzana. Quando i pezzetti appariranno imbionditi, scolateli e lasciateli asciugare su della carta assorbente.

 

Sciacquate la pentola, così la potrete riutilizzare subito, e versatevi un goccio di olio evo, la cipolla tritata e un pizzico di sale. Accendete il fuoco e aggiungete i pomodori,tagliati grossolanamente e privati dei semi, e la passata. Fate bollire a fuoco medio fin quando la salsa non si addenserà. A fine cottura aggiungete qualche foglia di prezzemolo (meglio il basilico, ma io oggi non l’avevo) e le melanzane.  Girate delicatamente il sugo (senza squagliare le melanzane…ammetto che questa operazione non mi è riuscita benissimo!).

 

Nel frattempo avevate messo a bollire l’acqua per la pasta, no? 🙂 Quindi cuocetela e saltatela in padella con il sughetto.

Servite e spolverate con parmigiano o pecorino romano (io ho preferito la seconda opzione).

 

Sono state davvero gradite… non solo da me, ovviamente! 😀

Buon Appetito!!!! 🙂

2 pensieri su “Caserecce con melanzane e pomodoro!

  1. Taglia ha detto:

    Che bontà, sono sicuro che sono state gradite, un piatto gustoso e sfizioso; per me è un classico dell’estate. Per friggere anch’io uso l’olio di semi.

    Che bel piatto poi: trasparente, molto estivo.

    Mi piace

    • Il Paese delle Myraviglie ha detto:

      Grazie! I tuoi commenti sono sempre graditi! 🙂
      Si, anche io trovo sia migliore l’olio di semi per friggere…con quello d’oliva ci ho provato ma ha tempi di “calore” diversi e spesso e volentieri mi è capitato di “bruciarlo”! :p

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...